Occlusione ambientale

Discussione del 20-02-2014
Questo parametro, che in pratica aggiunge delle ombre di contatto nel punto in cui due superfici o due oggetti si incontrano, è molto importante dal momento che è in grado di aggiungere un forte senso di profondità e realismo alla scena. Le principali tecniche di occlusione ambientale sono le seguenti.
 
Screen-Space Ambient Occlusion (SSAO): si tratta della tecnologia AO con più anni sulle spalle (nel 2007 Crysis fu il primo gioco a implementarla). Non è però delle più accurate e, come nel caso di Far Cry 3, può creare uno spiacevole “effetto alone” che presenta gli oggetti con una sorta di contorno nero.
 
HBAO (Horizon-Bound Ambient Occlusion): una tecnologia più avanzata rispetto a SSAO che di solito evita l’effetto alone al costo però di un maggiore impatto sulle prestazioni. La variante HDAO (High Definition Ambient Occlusion) è una versione di HBAO proposta da AMD.
 
HBAO+: una tecnologia avanzata esclusiva per schede grafiche Nvidia. In termini di impatto sul framerate è molto simile a HBAO, ma restituisce un’ombreggiatura molto più accurata, ricca e realistica.
 
Il nostro consiglio
Attivate l’occlusione ambientale. Molti giochi infatti si basano su questo parametro per creare un senso di profondità e di atmosfera, soprattutto negli ambienti interni. Se il calo di framerate non risulta eccessivo, l’HBAO+ è la scelta ideale.
 
 
fonte: IGN